Philippe Léveillé, eccellenza in cucina al Miramonti l’altro

Da gustare soprattutto: piccione in doppio petto, crema di fegato d’oca e tartufo nero.

Varcare la soglia del Miramonti l’altro a Costorio di Concesio (Bs) è una sensazione unica. Accoglienza, simpatia, calore umano, ma soprattutto cucina con la C maiuscola. Qui ci sono infatti due meritatissime stelle Michelin. Stringo la mano al cuoco Philippe Léveillé, ci sediamo al tavolo e, come d’incanto, è come trovarsi con un caro amico che non si vede da molto tempo. Mi racconta del suo romanzo culinario fresco di stampa:! Philippe Léveillé – La mia vita al burro – Giunti editore.!Sicuramente chi pensa che la vita di un cuoco sia monotona, dopo aver letto il libro, si ricrederà. In questo ristorante ho avuto modo di degustare Biscotto ghiacciato di gamberi rossi e maionese d’ostrica, Tagliolino di pasta fresca con crudo cotto e croccante di gamberi rossi e soprattutto! Piccione in doppio petto, crema di fegato d’oca e tartufo nero (a mio giudizio, la migliore interpretazione del Piccione 2015). E per completare: Selezione di formaggi italiani (una delle più complete presentazioni che abbia potuto vedere nel nostro Paese), Gelato di crema Miramonti (può creare dipendenza…). In carta sono presentati percorsi che partono da 45 euro per il menù di lavoro e arrivano a 120 euro per il gran menù del giorno di festa. In poche righe è praticamente impossibile riuscire a raccontare questo cuoco davvero unico e speciale. Nell’imminenza delle festività natalizie posso solo raccomandare agli appassionati della buona tavola che il Miramonti l’altro è, oltre che un tempio della cucina, un luogo che vi regalerà sensazioni uniche. Per questo merita sicuramente una sosta. La prenotazione è consigliata.

Ristorante Miramonti l’altro
via Crosette 34 Costorio di Concesio Bs
tel 0302751063
info@miramontilaltro.it miramontilaltro.it

I miei ultimi Post