Sono stati i tuoi grandi occhi

Sono stati i tuoi grandi occhi
a riempire i miei pensieri
fragile sogno puerile
chiuso in una stanza
opaca
eppure erano momenti magici
di storia mai scritta
fissando i contorni del soffitto
la sedia l’armadio
il letto e la finestra
ubriaco d’ingenua felicità
cullato dai rumori della strada
osservando il nascere del nuovo giorno
infinitamente a te vicino

I miei ultimi Post